Benvenuto

Benvenuto nel sito “Insangodenzo”, questo sito raccoglie tutte le informazioni sugli operatori turistici, attività commerciali, artigiani e piccoli produttori agricoli, news curiosità e quant'altro riguarda gli eventi nel comune di San Godenzo.

IN TOSCANA, al confine tra MUGELLO e VAL DI SIEVE, prendendo da DICOMANO la direzione verso FORLì, dopo circa 10 chilometri quasi al confine con la ROMAGNA , tra la valle dell'ACQUA CHETA ed il MONTE FALTERONA, troviamo il paese di SAN GODENZO, nella cui famosa abazia nel 1302 DANTE ALIGHIERI convenne con gli esuli guelfi bianchi e Ghibellini.

SAN GODENZO comune della MONTAGNA FIORENTINA ha una notevole estensione territoriale ed ha un dislivello tra il punto più alto (M. Falco, m 1658) e quello più basso (oltre Ponte alla Corella, m 240) di oltre 1400 metri, mostrando delle caratteristiche rudemente alpestri, con monti strapiombanti e profonde vallate. Dal territorio del Comune di San Godenzo, nella frazione de Il CASTAGNO D'ANDREA è possibile entrare nell'area protetta del PARCO NAZIONALE FORESTE CASENTINESI, MONTE FALTERONA e CAMPIGNA, una tra le piu'suggestive porte del versante fiorentino del Parco.

giovedì 23 maggio 2019

CENTRI VISITA a San Godenzo e a Londa

Da Giugno, i venerdi', sabato, domenica e festivi i CENTRI VISITA del versante fiorentino del Parco nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, sedi di Londa e San Godenzo (Castagno d'Andrea) saranno APERTI al pubblico per informazioni e l'acquisto di cartografie e pubblicazioni dell'area protetta. 

A seguire nelle foto gli orari





24 maggio Festa Parchi 2019

Ritornano gli eventi in occasione della Giornata Europea dei Parchi, quest'anno dedicata ai "tesori naturali" e alla natura come tesoro collettivo
ll 24 maggio si festeggia la Giornata Europea dei Parchi e si rinnova l'iniziativa della Federazione Europea dei Parchi (EUROPARC) per ricordare il giorno in cui, nell'anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo. In Italia la data del 24 maggio si dilata su più giorni, con un ricco programma di incontri, escursioni, mostre ed attività ambientali.
La Giornata europea dei Parchi 2019 ha come tema "La Natura, il nostro tesoro" uno slogan che ben rappresenta i Parchi e le Aree protette italiane che sono strettamente intrecciati con la popolazione e il territorio e che rappresentano spesso eccellenze non solo naturali o paesaggistiche, ma anche storiche, artistiche e culturali nonchè modelli di sviluppo sostenibile.

Nelle foto a seguire le principali iniziative nelle aree protette regionali e nazionali del territorio toscano. Per la programmazione dettagliata degli eventi in tutto il territorio toscano e per qualsiasi informazione in merito ad eventuali costi si raccomanda di contattare i soggetti promotori presenti nel calendario.



24 maggio Fiorentina, allenamento a porte aperte al Franchi

Porte aperte allo stadio per l'allenamento della Fiorentina, in vista dell'ultima giornata di campionato, in cui i viola si giocheranno la salvezza contro il Genoa al Franchi (ore 20.30). 

La sessione di allenamento di venerdì 24 maggio, secondo quanto comunica Acf Fiorentina, si svolgerà allo Stadio Artemio Franchi e sarà aperta al pubblico.

I cancelli della Maratona saranno aperti al pubblico a partire dalle ore 16:30. Acf Fiorentina invita i tifosi ad accedere da tale lato e non sostare davanti ai cancelli del Centro sportivo in quanto i calciatori non transiteranno dalla zona pedonale. 

Non è consentito introdurre all'interno dell'impianto bottiglie di vetro e animali



FESTA DEL MODELLISMO IL 25 E 26 MAGGIO A PONTASSIEVE

Sabato 25 e domenica 26 maggio l’associazione Modellismo e Storia Dlf Valdisieve organizza la terza edizione della festa del Modellismo. Sabato 25 presso la sede di Via Aretina 1/A a Pontassieve (dalle 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alla 18,30) esposizioni di diorami, modelli statici e dinamici, plastici ferrovieri. Al secondo piano della sede tutti potranno invece cimentarsi nella pista elettrica a 4 corsie. Domenica 26 maggio lo scenario della mostra si sposta nella piscina comunale di via di Rosano con l’esibizione (dalle 11 alle 19) dei modelli naviganti e dalle 15 inizio esibizioni navali e dalle 16 la “battaglia dei galeoni”. Da quest’anno poi alle 21,30 esibizione notturna con modelli illuminati.



Centri estivi 2019

Aperti a tutti i ragazzi della scuola dell'infanzia e primaria
Dal 20 maggio al 15 giugno 2019 sono aperte le iscrizioni ai centri estivi che quest'anno si terranno presso i locali della parrocchia di Castagno d'Andrea.
Le iscrizioni devono essere fatte tramite l'apposito servizio on-line raggiungibile dal sito www.comune.dicomano.fi.it  sezione servizi on line/istruzione e formazione.
Le credenziali di accesso ai servizi on line, per chi non le ha già ritirate per gli altri servizi scolastici,  sono reperibili presso la Segreteria del Comune di Dicomano.
Il costo è il seguente:
  • bambini  3- 5 anni €. 300 per l'intero mese di luglio (1 - 26)  e €. 150 per due settimane.
  • bambini 6 -11 anni €. 230 per l'intero mese di luglio (1 - 26) e €. 115 per due settimane.
Per informazioni Ufficio Scuola tel. 0558385428
Riunione famiglie il 20 giugno 2019 presso la sala consiliare di Dicomano: ore 18 per i genitori dei bambini 3 -5 anni e ore 18:45 per i genitori dei bambini 6-11 anni.
Su richiesta è garantito il servizio di trasporto con lo scuolabus sia in andata che al ritorno



Casi di epatite in Toscana riconducibili a consumo di integratori a base di curcuma

Si consiglia di sospendere l'assunzione di qualunque integratore a base di curcuma
L'Istituto Superiore di Sanità ha segnalato negli ultimi giorni almeno 10 casi di epatite colestatica acuta, non infettiva e non contagiosa, riconducibili al consumo di integratori alimentari a base di curcuma. Al momento attuale, 4 di questi casi si sono verificati in Toscana. Tutti i casi si sono risolti favorevolmente.
Il Centro Regionale Toscano di Farmacovigilanza sta approfondendo lo studio di questi casi, in stretta collaborazione con il Centro di Riferimento Regionale Toscano per la Fitoterapia e con il Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute dell'Istituto Superiore di Sanità.

Il sito del Ministero della Salute riporta in una nota  il nome dei prodotti implicati ed in alcuni casi anche i lotti, aggiungendo che sono in corso verifiche sul territorio da parte delle autorità sanitarie (http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=3750).

Dal momento che i casi sembrano essersi verificati con prodotti di ditte differenti, una delle ipotesi attualmente allo studio è che questi possano essere stati realizzati con una materia prima comune contaminata con sostanze epatotossiche. Per questa ragione si consiglia di sospendere l'assunzione di qualunque integratore a base di curcuma, nell'attesa di un chiarimento da parte delle agenzie regolatorie.




Diabete, creata l'insulina intelligente: eviterà ipoglicemie e iperglicemie

I-nsulina. Questo il nome con cui è stata battezzata un'insulina intelligente che previene le ipoglicemie. Si tratta di una versione modificata dell'ormone, in grado di calibrare in modo preciso la quantità di zucchero assorbito dai tessuti, così da abbassare la glicemia fino ai livelli normali, e non oltre. Il lavoro che ha portato a questo risultato è stato condotto da ricercatori dell'Università di Los Angeles ed è stato pubblicato sulla rivista scientifica PNAS.
L'insulina è una terapia essenziale nel diabete di tipo 1, o insulino-dipendente, ed è usata anche in circa il 15-20% delle persone con diabete di tipo 2, la forma insulino-resistente, la più comune. Il problema principale di questa terapia iniettiva è che, se la quantità assunta non è corretta, la concentrazione di zucchero nel sangue (glicemia) può scendere troppo e il paziente può andare incontro a pericolose ipoglicemie. Alla "I-insulina", invece, è stato attaccato un inibitore del 'trasportatore di zucchero', molecola che serve ad assorbire lo zucchero nei tessuti togliendolo dal sangue. Quando la glicemia scende troppo, la i-insulina blocca parzialmente il trasportatore, e quindi l'assorbimento dello zucchero dentro le cellule, lasciandolo quindi nel sangue e prevenendo l'ipoglicemia."La nostra nuova insulina lavora come una chiave intelligente" spiega l'autore principale del lavoro Zhen Gu, della Samueli School of Engineering dell'Università di Los Angeles, «lascia entrare il glucosio nelle cellule, ma ne previene l'eccessivo assorbimento quando la glicemia ha raggiunto livelli normali». La I-insulina, inoltre, risponde altrettanto rapidamente a un'iperglicemia. Finora, lo studio è stato verificato solo con esperimenti condotti "in vivo" in un modello animale (topi) con diabete tipo 1.